Notícia

Commissione nazionale di PG ITALIA

Immagine correlata a Commissione nazionale di PG ITALIA

Si è tenuto, dal 28 giugno al 2 luglio 2016, presso la Casa di Spiritualità "Villa Tiberiade" a Torre Annunziata (Napoli) nell'Ispettoria meridionale "Madonna del Buon Consiglio" (IMR), l'incontro della Commissione Nazionale allargata di Pastorale Giovanile, organizzata dalla Conferenza Interispettoriale Italiana (CII).

Con uno scenario naturale come quello di Villa Tiberiade (Napoli) la commissione nazionale di Pastorale Giovanile (PG) non può che definirsi davvero "allargata" per diversi motivi.
Primo fra tutti per il numero, dal momento che è ormai da diversi anni che il gruppo delle 7 Consigliere di PG si incontra con le Delegate/Referenti nazionali delle Associazioni e questo spazio nel tempo è vissuto sempre con maggiore consapevolezza della necessità di fare del dialogo tra Pastorale e Associazioni uno stile che faccia emergere nella sua globalità il volto pastorale delle opere.
Inoltre la possibilità di allargare sempre il confronto sta diventando la base per una rete pastorale italiana, luogo per una rielaborazione sempre più partecipata delle esperienze, dei cammini, dei processi in atto nelle diverse ispettorie italiane.

"La dimensione sociale e culturale dell'evangelizzazione" è il filo rosso che, a partire dal capitolo 4 dell'Evangelii Gaudium e dalle Linee programmatiche CII 2016-2017, ha legato i diversi momenti dalla verifica del cammino realizzato come Commissione nell'anno pastorale appena concluso fino all'ascolto di un intervento di Padre Marko Ivan Rupnik dal titolo "E se l'evangelizzazione chiedesse una novità nella vita consacrata?" tenuto il 21 dicembre 2015 all' Università Gregoriana a Roma.
Il cambiamento epocale che stiamo vivendo sicuramente richiede un lasciarsi fare, rigenerare dall'interno, passare dall'individuo alla persona con una mentalità sempre più comunionale e una presenza tra la gente, tra i giovani...come Papa Francesco continuamente ci sollecita non solo a parole ma ponendo gesti che parlano di prossimità e vicinanza.
Dimensione sociale e culturale dell'evangelizzazione, storia pastorale da costruire e ricostruire, formazione, un mix di teoria e prassi, esperienze pastorali e associative da condividere sono le parole che hanno risuonata in questi giorni di formazione e fraternità.

1 Comentários Escrever comentário

  • Escrever comentário