Notizie

Il volto sinodale e giovane della Chiesa

Brescia (Italia) Immagine correlata a Il volto sinodale e giovane della Chiesa

Brescia (Italia). Dal 7 all’8 marzo 2019, presso il Centro Pastorale Paolo VI a Brescia in Italia, si è svolto il Convegno Nazionale di Pastorale Universitaria organizzato dall’Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università della Conferenza Episcopale Italiana (CEI).

“Camminava con loro e spiegava le Scritture. Dopo il Sinodo, sulla via di Emmaus” è il tema del Convegno che ha radunato 120 partecipanti tra i quali quattro Figlie di Maria Ausiliatrice: Suor Ivone Goulart dell’Ambito per la Pastorale Giovanile, Suor Maristella Zanara, Segretaria Generale ACRU e Presidente Ciofs/collegi e residenze universitarie, Suor Ines Perra, Responsabile Collegio Universitario Cagliari e Referente pastorale universitaria della Diocesi di Cagliari, e Suor Palma Lionetti, Responsabile Collegio Universitario – Napoli.

Il Convegno si è svolto alternando le relazioni sui temi emersi nel Sinodo sui giovani, i laboratori sui temi di Pastorale universitaria e la tavola rotonda sul tema Chiesa e Università, un’alleanza culturale ed educativa.

Padre Salvatore Currò, teologo e collaboratore del Segretario speciale del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, ha sottolineato come la Chiesa è in cammino e il suo rinnovamento e la sua possibilità di comunicare con i giovani è strettamente collegata. La “Sinodalità” si è allargata nel suo significato grazie ad altre parole come ascolto, accoglienza, reciprocità, diventando così “sinodalità missionaria” caratteristica di una Chiesa empatica che sa camminare con tutti.

Per il Prof. Domenico Simeone, Docente di Pedagogia generale all’Università Cattolica Sacro Cuore, il viaggio, il cammino sulla strada di Emmaus diventa metafora del processo educativo, accompagnando gli universitari a compiere un passaggio da destinatari ad interlocutori del processo formativo, generativo e relazionale: docenti e studenti lavorano insieme per apprendere. E ha concluso il suo intervento con la citazione di Don Milani: «I ragazzi qui studiano e pensano, ma anche io studio e penso con loro. […] normalmente arriviamo alla verità insieme. Quando rimane qualche divergenza, il bene che ci vogliamo ci aiuta a risolverla e a convivere senza tragedie. Perché questo bene è fatto di rispetto reciproco» (Lettera ad un amico, Natale 1965).

La Celebrazione Eucaristica al Santuario di S. Maria delle Grazie, dove il giovanissimo sacerdote Giovanni Battista Montini ha celebrato la sua Prima Messa, e l’ascolto di Don Angelo Maffeis, Presidente dell’Istituto Paolo VI, sono stati due momenti intensi di incontro in riferimento al rapporto Chiesa e Università.

La Pastorale Universitaria è un ambito di azione perché ha come quei giovani di cui si parla tanto e di cui si conosce poco dal momento che vivono lontani da casa e dagli ambienti ecclesiali per motivi di studio. Gli universitari che vivono il completo anonimato e la desolante spersonalizzazione negli ambienti universitari hanno bisogno di compagni di viaggio che sappiano passare dalle strutture alle relazioni con sapienza, gratuità e competenza umana prima che professionale.

1 Commenti Scrivi un commento

  • Sor Yolanda Silva13/03/2019 09:03:01Maravillosa noticia. Eso significa Resignificacion - Revitalizacion - Reestructuración en el Carisma. Es una respuesta efectiba del pedido de Papá Francisco: Salir de nuestro claustro. Es además el nuevo Patio de Pastoral Educativo. FELICITACIONES.
  • Scrivi un commento