Notizie

50° Casa Generalizia FMA – RCG

Roma (Italia) Immagine correlata a 50° Casa Generalizia FMA – RCG

Roma (Italia). L’11 ottobre 2018, con la preghiera del vespro, viene ricordata l’inaugurazione della Casa Generalizia FMA a Roma: 1968-2018.

“Signore, ci raccogliamo in preghiera, con gratitudine e gioia, facendo memoria del passato e aperte alle novità del futuro che ci attende, e che Dio sta preparando per ciascuna di noi e per il nostro amato Istituto. In comunione con la Madre e le Consigliere Generali, con le quali abbiamo il dono di abitare, diamo inizio ad un anno di eventi e di celebrazioni, invocando sulla vita e sulla missione della Casa Generalizia, abbondanza di grazie e di benedizioni”.

La Casa Generalizia delle Figlie di Maria Ausiliatrice sorge sui colli, nel quartiere Monte Sacro alla periferia di Roma, nei pressi del Pontificio Ateneo Salesiano. I sacrifici e le fatiche delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che provengono da diverse case di Roma, assicurano solide fondamenta alla nuova casa della Madonna, che è denominata Istituto Internazionale Maria Ausiliatrice.

L'approvazione della Santa Sede giunge il 25 giugno 1969, con la lettera del Cardinale Prefetto della Congregazione per i Religiosi, alla Superiora generale Madre Ersilia Canta, che scrive: «Ben volentieri si acconsente a tale proposta, motivata dal lusinghiero sviluppo di codesto Istituto ed anche dall'opportunità di una maggiore vicinanza alla Sede del Vicario di Cristo».

Il trasferimento definitivo dell'intero Consiglio Generale, dalla sede di Torino a quella di Roma, si concretizza il giorno 11 ottobre 1969, festa della Maternità di Maria SS.ma. Nella stessa data si costituisce la prima Comunità religiosa, alla quale sono affidati compiti di collaborazione e di animazione al Consiglio generale, oltre ad una incipiente attività apostolica, nel quartiere che sta sorgendo nella zona.

9 Commenti Scrivi un commento

  • S. matilde nevares fma15/10/2018 14:58:34Mi rallegra pensare che la "nostra" CG sia arrivata a celebrare 50 anni di testimonio e segno d'accoglienza salesiana. Io, ho goduto gli anni che ho vissuto in Essa , mi sono sentita sempre de casa e tuttavia ho presente la richezza spirituale e salesiana che ci veniva dispensata giorno per giorno ,anno per anno da diversi canali : grazie ...grazie !!!!
  • S. matilde nevares fma15/10/2018 14:58:13Mi rallegra pensare che la "nostra" CG sia arrivata a celebrare 50 anni di testimonio e segno d'accoglienza salesiana. Io, ho goduto gli anni che ho vissuto in Essa , mi sono sentita sempre de casa e tuttavia ho presente la richezza spirituale e salesiana che ci veniva dispensata giorno per giorno ,anno per anno da diversi canali : grazie ...grazie !!!!
  • S. matilde nevares fma15/10/2018 14:57:51Mi rallegra pensare che la "nostra" CG sia arrivata a celebrare 50 anni di testimonio e segno d'accoglienza salesiana. Io, ho goduto gli anni che ho vissuto in Essa , mi sono sentita sempre de casa e tuttavia ho presente la richezza spirituale e salesiana che ci veniva dispensata giorno per giorno ,anno per anno da diversi canali : grazie ...grazie !!!!
  • S. matilde nevares fma15/10/2018 14:57:30Mi rallegra pensare che la "nostra" CG sia arrivata a celebrare 50 anni di testimonio e segno d'accoglienza salesiana. Io, ho goduto gli anni che ho vissuto in Essa , mi sono sentita sempre de casa e tuttavia ho presente la richezza spirituale e salesiana che ci veniva dispensata giorno per giorno ,anno per anno da diversi canali : grazie ...grazie !!!!
  • S. matilde nevares fma15/10/2018 14:57:09Mi rallegra pensare che la "nostra" CG sia arrivata a celebrare 50 anni di testimonio e segno d'accoglienza salesiana. Io, ho goduto gli anni che ho vissuto in Essa , mi sono sentita sempre de casa e tuttavia ho presente la richezza spirituale e salesiana che ci veniva dispensata giorno per giorno ,anno per anno da diversi canali : grazie ...grazie !!!!
  • Scrivi un commento