Notizie

Laudato Sì, la cura per la casa comune

Perù (Perú) Immagine correlata a Laudato Sì, la cura per la casa comune

Il 25 novembre 2016 la comunità educativa della scuola Maria Ausiliatrice di Huancayo, in Perù, ha ricevuto con grande gioia monsignor Pedro Barreto Jimeno, Arcivescovo dell'Arcidiocesi di Huancayo, secondo presidente della Conferenza Episcopale Peruviana e membro del comitato permanente. Egli ha incontrato i giovani di scuola secondaria impegnati ad approfondire la "Laudato sì" attraverso il Magistero e la Dottrina sociale della Chiesa.
In questa raduno Monsignor Pedro ha presentato le principali linee guida su cui si fonda l'enciclica e, prendendo spunto dal messaggio di Papa Francesco ha ricordato che solo la natura cura, è possibile "per proteggere le persone, preoccuparsi di tutti, specialmente per i bambini, gli anziani, i più fragili.
Stimolato dalle domande dei giovani ha detto loro che essere protagonisti della cura casa comune, richiede l'impegno costante di tutta la famiglia per lo sviluppo sostenibile e globale, con la ferma convinzione che le cose possono cambiare. Poi a motivato l'assemblea a pensare il mondo che si vuole lasciare alle generazioni future, perché questo è il momento giusto per operare il bene.

Facendo riferimento alla regione andina, ha invitato a cercare piani d'azione per il recupero della ricchezza ecologica, e a rendere consapevoli i giovani socializzando i progetti in atto e guardando con speranza al futuro.
L'esperienza del progetto interdisciplinare ha messo in evidenza la strategia metodologica dell'educommunicazione che promuove la formazione sociale, la ricerca, il pensiero critico, il lavoro di squadra e soprattutto la trasformazione della mente e del cuore.

L'incontro si è concluso con le parole del Sindaco che ha incoraggiato a vivere da figlie di Don Bosco la comune missione. Monsignor Pedro ha lasciato alla comunità l'impegno alla preghiera "affinché il Signore aiuti a riconoscere la grandezza, l'urgenza e la bellezza della sfida di essere protagonisti del cambiamento che la terra ha bisogno come un dono e eredità per l'umanità

0 Commenti Scrivi un commento

    Non ci sono commenti
  • Scrivi un commento