Nouvelles

Incontro formativo Juniores

Lubumbashi (Congo) Immagine correlata a Incontro formativo Juniores

L'ispettoria "Nostra Signora d'Africa" (AFC) ha organizzato l'incontro delle suore giovani dal 29 Marzo al 02 Aprile 2016 nella comunità "Cuore Immacolato di Maria" a Lubumbashi. 20 suore giovani accompagnate da suor Franciska Mwema, responsabile della Formazione iniziale. Sono stati trattati tre temi: il colloquio personale, da suor Franciska; la comunicazione con l'altro che costruisce la comunione, da Padre Culu Nestor, sdb e la spiritualità che si radica nella pedagogia, da suor Petronille Kyabwa, fma.

Nel primo nucleo suor Franciska ha spiegato con chiarezza il colloquio e la finalità dell'incontro personale per sostenere la crescita della persona nella sua realtà vocazionale e carismatica. Inoltre esso è uno strumento formativo per rafforzare la comunione tra i membri della comunità e la fedeltà al carisma. In ciò, la persona che lo vive, si scopre e si conosce maggiormente grazie alla mediazione dell'altra persona. È un momento formativo, perché rinsalda la comunione con la comunità locale, ispettoriale e mondiale e permette di cercare insieme quello che è il disegno di Dio.

Nel secondo nucleo sulla comunicazione con l'altro e la costruzione della comunione, padre Nestor sdb, ha definito la comunicazione come un mezzo per comprendere l'altro, accoglierlo e accettarlo nel modo in cui avviene lo scambio tra due o più persone. L'atteggiamento di comunicazione profonda libera in lui l'amore profondo che fa nascere nell'altro il desiderio di autoesplorarsi e autovalutarsi per raggiungere i tratti più profondi del proprio essere. Della comunicazione con l'altro ha sottolineato: l'autonomia dell'altro che fa fiorire la sua realtà rispettandolo; non manipolare l'altro come una macchina; credere nel suo autosviluppo; amare senza limiti; prestare attenzione alle nostre consorelle.

Nel terzo nucleo, la spiritualità che si radica nella pedagogia, suor Petronille ha spiegato la spiritualità come un atteggiamento interiore, un comportamento...La spiritualità salesiana è uno stile di vita, di lavoro, di vita comunitaria, un insieme di valori. Essa si basa sul Sistema preventivo di Don Bosco che è l'arte del positivo, proponendo i valori, attraverso le tre colonne che sono: la Ragione, la Religione e l'Amorevolezza.
Ha parlato anche della pedagogia di Don Bosco che è caratterizzata dalla gioia, che si può chiamare la pedagogia della felicità. Formare i giovani al realismo del senso concreto.

0 Commentaires Ecris un commentaire

    Sans commentaires
  • Ecris un commentaire